Sito web in aggiornamento

Massimiliano ha compiuto contemporaneamente studi musicali e linguistici, diplomandosi in Pianoforte e in Musica Corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio di Venezia e in Composizione Audiovisiva e Sound Design presso il conservatorio di Castelfranco Veneto. Ha inoltre studiato direzione d'orchestra e si è specializzato come maestro collaboratore e accompagnatore.

Parallelamente si è laureato in Lingue e Scienze del Linguaggio presso l'Università Ca' Foscari di Venezia con una tesi sulla Musicolinguistics.

Da sempre attratto dall'improvvisazione, proprio da questa arte ha cominciato a comporre, spaziando tra tutti i generi musicali e combinandoli liberamente.

Nel 2008 ottiene gtande succeso con il pezzo Lydian Rach per pianoforte e orchestra e nel 2009 risulta finalista al Roma Soundtrack Competition.

Compone musiche originali per ensemble, anche su testi in lingue straniere, e ha realizzato arrangiamenti e trascrizioni anche per Gli Enarmonici, gruppo da lui fondato e diretto.

Parallelamente all'attività di compositore e arrangiatore, svolge attività di maestro collaboratore per strumentisti, cantanti e cori. Tra le varie collaborazioni, vi sono: La Biennale di Venezia, lo Staatstheater di Norimberga, il Concorso Giovani Musicisti di Treviso, Il Coro Filarmonico Trevigiano Sante Zanon e la corale "La Filanda" di Salzano (VE). Ha inoltre accompagnato lezioni di canto di diverse personalità tra cui: Sara Mingardo, Gianni Tangucci, Vivica Genaux, Osvaldo Alemanno ed Elisabetta Tandura. Ha collaborato come maestro sostituto con l'Associazione Giardino Fiorito di Treviso e col regista Marco Bellusi per l'allestimento di spettacoli lirici, anche nell'ambito della Biennale di Venezia.

Ha suonato in diverse formazioni strumentali e come solista con l'orchestra del Conservatorio di Venezia e col Gruppo d'Archi Veneto.

Nell'ambito della direzione d'orchestra e di coro, ha assistito Francesco Erle presso il conservatorio di Venezia in produzioni come Sinfonia di Salmi di I. Stravisnky, concerti a tre cori spazializzati di A. e G. Gabrieli, e Le Sette Canzoni di G.F. Malipiero eseguite presso il Teatro La Fenice di Venezia, dove ha sviluppato anche Ma Che Musica Maestro, progetto di educazione all'ascolto per le scuole del Veneto e Friuli.

Presso il Teatro di Norimberga ha assistito Gábor Káli (1° Kappelmeister) per produzioni come Turandot, Il Ratto dal Serraglio, il musical My Fair Lady e alcuni brani sinfonici.

Ha diretto il Coro Filarmonico Trevigiano Sante Zanon, la Corale San Bartolomeo di Merlengo (TV) e un coro di persone ipovedenti, nonché il suo Ensemble Gli Enarmonici.

Da sempre spazia liberamente tra tutti gli stili di musica, dall'opera agli standard jazz, passando per la musica leggera, quella del cinema e tanti altri...

  • s-facebook
  • YouTube Classic